Quantcast

“San Valentino di gioia”, la due giorni di Confcommercio Sanremo all’insegna dello shopping e della convenienza

Le vendite verranno effettuate esclusivamente all’interno dei negozi. Saranno regolamentati gli accessi da parte dei clienti e garantita la sanificazione

Sanremo. Le normative di prevenzione per il coronavirus e la concomitanza con il Festival di Sanremo quest’anno non consentono la realizzazione della tradizionale manifestazione “Saldi di gioia”, ma Confcommercio Sanremo, con i propri iscritti, vuole comunque seguire la tradizione anche quest’anno e garantire un’opportunità per i consumatori, soprattutto in questo momento particolarmente difficile per tutti.

Nasce così “San Valentino di gioia”, una due giorni di occasioni in programma il 13 e 14 febbraio, dalle 9 alle 20, realizzata nel pieno rispetto delle normative. Le vendite verranno effettuate esclusivamente all’interno dei negozi e come sempre saranno regolamentati gli accessi da parte dei clienti e garantita la sanificazione.

L’iniziativa, che coincide con il periodo di fine stagione, è rivolta ai soci e anche ai non soci di Confcommercio e gli esercizi aderenti saranno distinguibili per la presenza di palloncini bianchi con un cuore e l’indicazione della campagna di Confcommercio “Io compro sotto casa perché mi sento a casa” e da locandine esposte nelle vetrine.

«La volontà di Confcommercio Sanremo è quella di promuovere non un evento, perché non lo è, ma far vedere che abbiamo la volontà di credere nell’importanza del commercio nella città e dei negozi nelle vie del centro, soprattutto in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo – dichiara Antonio Fontanelli di Federmoda Sanremo – . Vogliamo dare un input positivo e far vedere alla città che il commercio c’è e allo stesso tempo aiutare i clienti con ulteriori sconti. I negozi ci sono, il sindacato c’è».