Quantcast

Riva Ligure, in prima linea nell’emergenza Covid. Encomi solenni del sindaco ai dipendenti del Comune

Riconoscimenti anche a tre vigili urbani

Riva Ligure. Tre dipendenti comunali e altrettanti agenti della polizia locale hanno ricevuto dal sindaco Giorgio Giuffra un encomio solenne per l’impegno profuso nel corso della gestione della prima ondata pandemica di Covid-19. Si tratta di Grazia Longhitano (oggi in servizio a Molini), Angela Benvenuto, Luca Celentano e i tre vigili urbani Giuseppe Marsiglia, Veronica Liosi, Matteo Bonaforte.

I riconoscimenti dovevano essere consegnati nel corso dei festeggiamenti di San Maurizio, santo patrono del borgo costiero, ma sono infine arrivati nei giorni scorsi in forma privata per via del repentino ritorno allo stato di emergenza. Giuffra, sentito il consiglio comunale, aveva assegnato la cittadinanza onoraria di Riva all’Asl1 Imperiese e altri riconoscimenti alla protezione civile e agli  Alpini.

Nelle motivazioni dell’encomio consegnato ai dipendenti pubblici si può leggere: «Con spirito di servizio ed abnegazione fuori dal comune si prodigava a sostegno di qualsiasi iniziativa proposta da parte della Civica Amministrazione a favore della cittadinanza, mettendo al contempo a repentaglio la propria salute al fine di offrire conforto emotivo, assistenza professionale ed aiuto concreto verso qualunque cittadino ne manifestasse necessità. Il suo sostegno è stato fondamentale per assicurare alle famiglie duramente colpite dal contagio da Covid-19 aiuti materiali come la consegna della spesa, dei farmaci o per recapitare vestiti ed effetti personali ai ricoverati in ospedale. Il suo operato, nelle tenebre di quei giorni colmi di paura e di sgomento, è stato un dono luminoso a cui va il più profondo sentimento di gratitudine e riconoscenza».

(Nella foto Grazia Longhitano)