Quantcast

Patto turismo, quasi 3mila assunzioni dall’apertura di bando. Berrino: «Aiuto concreto a imprese liguri in crisi»

«Più di mille domande per quasi otto milioni di contributi»

Genova. Prosegue la grande risposta delle imprese liguri al bando del Patto per il turismo aperto lo scorso giugno che eroga bonus assunzionali nel settore turistico (alberghi, ristoranti, agriturismi, bar, pasticcerie, gelaterie, stabilimenti balneari, strutture turistiche extralberghiere, agenzie di viaggio e tour operator) in scadenza il 30 marzo prossimo. Ad oggi sono state presentate domande da 1020 imprese per complessivi 7.903.182 di euro di contributo richiesto (di cui 258 alberghi che hanno richiesto 2.773.142 di euro).

I contributi erogati interessano l’assunzione di 2.908 risorse umane con contratti a tempo determinato di almeno quattro mesi: di questi 657 per contratti di 5 mesi o più e 67 per contratti di un anno o a tempo indeterminato.

«Sono molto soddisfatto del successo di questa manovra che dimostra il fatto che il bonus assunzionale si sta dimostrando sempre più un valido strumento di politica attiva per promuovere l’inserimento lavorativo di disoccupati e per abbassare il costo del lavoro per le imprese – afferma l’assessore regionale al Turismo e al Lavoro Gianni Berrino Il comparto turismo è quello che più di tutti sta soffrendo per l’emergenza sanitaria e per le misure restrittive imposte dal Governo. Per questo motivo stiamo lavorando per riproporre il bonus anche quest’anno : un concreto aiuto a tutte le imprese in crisi».