Quantcast

Partita la campagna vaccinale per gli over 80, Toti: “In poche ore più di mille prenotazioni, tempi di attesa massimo 20 minuti”

Stando ai dati diffusi ieri sera la Regione Liguria conferma la stabilità della situazione Covid

Genova. Sono partite le prenotazioni on line per le vaccinazioni per gli over 90 attraverso il portale prenotovaccino.regione.liguria.it.

Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti ha voluto essere presente nella sede di Liguria Digitale a Erzelli per dare il via alla piattaforma. Alle 23.05 il tempo di attesa era di circa 19 minuti con 2.420 persone in attesa e più di 1000 che avevano già ottenuto una prenotazione.

“È una serata che ricorderemo, perché comincia di fatto la vera grande campagna vaccinale nel Paese, prima dalle persone più a rischio, che hanno più di 80 anni, e poi via via scenderemo con l’età fino a coprire tutta la nazione, ovviamente arrivi dei vaccini permettendo – ha detto Toti – È un momento atteso, e quanto lo sia lo riferisce un dato: prima della partenza del sito per le prenotazioni c’erano oltre 800 persone già in attesa, e non tutti useranno questo sistema, dato che domattina alle 6 partirà il call center e si potrà prenotare anche attraverso gli sportelli Cup e gli sportelli di Asl e aziende ospedaliere, oltre alle iniziative previste nei piccoli comuni. È una giornata particolare: ringrazio Liguria Digitale che sta svolgendo un immenso lavoro, per questo ma anche per tutto il supporto informatico alla nostra sanità e alla modernizzazione del sistema. Stasera, citando Churchill, non sarà l’inizio della fine, ma la fine dell’inizio senza dubbio”.

Arrivando al bollettino dei contagi di ieri, il presidente ha affermato nel suo punto stampa serale: “I dati di ieri confermano una situazione di stabilità, il numero dei nuovi positivi è in linea con l’andamento di penetrazione del virus tra 1,8 e 1,9 ogni 10mila abitanti. Si tratta di un livello che è ormai stabile nella nostra regione, con l’eccezione della Provincia di Imperia, dove comunque sta lievemente cominciando a calare l’incidenza del virus”.

“Per quanto riguarda i ricoveri in ospedale – prosegue Toti – anche qui siamo in una situazione di sostanziale stabilità. Nell’ultima settimana gli accessi nei pronto soccorso di tutta la regione si sono stabilizzati su una media di 35 al giorno, contro la cinquantina che avevamo raggiunto una decina di giorni fa. Sono purtroppo 7 i deceduti di oggi: da ormai una settimana difficilmente l’elenco delle persone per cui il Covid ha avuto un esito drammatico sale sopra le 10 unità, e questo ci conforta molto. Eravamo arrivati a numeri quotidiani che talvolta superavano i 20 decessi, oggi stare sotto la decina in questo triste elenco ci conforta. Questa era l’ultima curva da cui ci aspettavamo un calo”.

“Per quanto riguarda la fase 1 ‘stretta’ della vaccinazione – aggiunge Toti – quella che riguarda i dipendenti del sistema sanitario regionale, degli ospedali e delle Rsa, e gli ospiti delle Rsa, contiamo di concludere la campagna la prima settimana di marzo”.

“Il laboratorio dell’ospedale policlinico San Martino – conclude Toti – ha isolato oggi per la prima volta in Liguria un caso di variante sudafricana, riscontrata in una paziente genovese. La variante inglese era già stata identificata sul nostro territorio regionale da giorni. Il combinato di queste varianti per il momento non sta cambiando il quadro epidemiologico del nostro territorio, ovviamente si continua a monitorare l’eventuale presenza di varianti nei positivi che vengono individuati di giorno in giorno”.