Quantcast

Minori affidati al Comune, per sei mesi di ospitalità Ventimiglia stanzia più di 200mila euro

Altri 54.096,00 euro sono invece destinati a coprire le rette per sei mesi di due strutture che ospitano in totale cinque minori stranieri

Ventimiglia. E’ di 212.994,72 euro il bilancio delle spese affrontate dal Comune di Ventimiglia per il ricovero di quattordici minori affidati all’ente pubblico dall’autorità giudiziaria. La cifra stanziata dal palazzo comunale coprirà le rette di ospitalità nelle diverse strutture fino al prossimo 30 giugno, sempre che non ci siano nuovi inserimenti di minori.

La cifra è così suddivisa:
– € 18.400,00 alla struttura “Miracolo della Vita” di Taggia dove è ospitato un minore;
– € 18.354,00 alla “Gulliver Soc.Coop.sociale” di Borgheto di Vara (Spezia) che accoglie un minore;
– € 15.456,00 alla struttura “Aurora” di Rivoli, in provincia di Torino, dove si trova un minore;
– € 62.560,00 istituto “Opera Naz. Per il mezz.–ist. Padre Semeria”- Coldirodi di Sanremo, che ospita quattro minori;
– € 25.760,00  a “Il Cortile” di Camporosso che accoglie due minori;
– € 33.120,00 alla “Alecrim” di Imperia che ospita tre minori;
– € 18.768,00 alla “Fondazione Gilardi – Padri Somaschi” di Vallecrosia, dove è alloggiato un minore;
– € 20.576,72 all’istituto Progetto Città Coop.Sociale – “Capo Horn” di Savona che ospita un minore.

Si tratta di «una spesa obbligatoria per il Comune», si legge nel documento pubblicato sull’albo pretorio con il quale si autorizza «l’assunzione dell’impegno di spesa per garantire la prosecuzione degli interventi conseguenti a provvedimenti delle Autorità Giudiziarie Minorili».

Il servizio, infatti, rientra nelle funzioni di tutela e sostegno nei confronti dei minori che si trovino in grave condizione di disagio e che vengono segnalati dall’Autorità Giudiziaria o affidati al Comune dal Tribunale per i Minorenni. Il Comune ha il compito di individuare preventivamente delle strutture che all’accorrenza siano pronte e disponibili ad accogliere e fissiamo costi.

Altri 54.096,00 euro sono invece destinati a coprire le rette per sei mesi di due strutture che ospitano in totale cinque minori stranieri trovati da soli a Ventimiglia. Quattro si trovano presso la comunità Cooperarci Coop.Soc.Onlus“Ancora Casa” di Celle Ligure, in provincia di Savona (€ 43.276,80) e uno presso “Semplicemente Noi”, comunità “Casa Bea” di Ortovero, sempre nel savonese: in quest’ultimo caso la struttura riceverà 10.819,20 euro.