Quantcast

Locali aperti a San Valentino e ristoratori in piazza, Campomenosi (Lega): «Ascoltare grido categorie colpite»

«Sono sinceramente al fianco di questi imprenditori e lavoratori, uomini e donne che chiedono soltanto di poter lavorare»

Bruxelles. «Esprimo solidarietà alle categorie che oggi hanno protestato pacificamente a Genova e in altre città della nostra regione, chiedendo alle istituzioni di poter riaprire in piena sicurezza. Ristoratori, tassisti e mondo dello sport, così come commercianti e partite Iva, hanno subito gravi danni economici causati dalle chiusure, talvolta repentine e inaspettate come quella annunciata per la Liguria alla vigilia del fine settimana di San Valentino. Sono sinceramente al fianco di questi imprenditori e lavoratori, uomini e donne che chiedono soltanto di poter lavorare, rispettando le norme di sicurezza indispensabili a contrastare il virus. Sono sicuro che il nuovo Governo saprà garantire un cambio di passo, con buonsenso e attenzione per i bisogni delle categorie produttive del territorio e del Paese».

Così in una nota Marco Campomenosi, europarlamentare ligure e capo della delegazione della Lega al Parlamento Europeo.