Quantcast

La Sanremese non piega la capolista Gozzano, al Comunale finisce 2-2

In panchina con gli ospiti c'era Antonio Soda, ex allenatore dei biancoazzurri tra il 2003 e il 2005

Sanremo. Big match al Comunale tra la Sanremese e la capolista Gozzano di Antonio Soda, ex allenatore dei biancoazzurri tra il 2003 e il 2005. I rossoblù sono reduci da sedici risultati utili consecutivi e non perdono dal 28 ottobre (2-0 a Legnano). Tra i matuziani ancora assenti gli infortunati Gennaro, Gerace, Gemignani, Murgia e Lo Bosco. Romano inizialmente siede in panchina, Vita confermato titolare dopo la bella prova di mercoledì a Castellanza. Mister Andreoletti, squalificato, segue la partita dalla Gradinata; in panchina c’è il suo vice Correale. Le due squadre sono divise da 13 punti in classifica ma in campo la differenza non si vede. Anzi, fin dall’inizio, è la Sanremese a provare a fare la partita.

All’8’ ci prova subito Demontis, palla fuori. Un minuto dopo Convitto con un tiro a giro velenoso spaventa il portiere ospite Vagge, palla ancora fuori non di molto. Sono le prove generali del gol che arriva puntuale all’11’: lancio dalle retrovie di Gagliardi, Convitto si porta avanti la palla di testa, supera il suo marcatore e, appena entrato in area, fa secco di giustezza Vagge con un tocco delizioso. Sanremese in vantaggio. Al 17’ si fa vedere anche Vita, la sua conclusione termina alta. Il Gozzano sornione, al primo tentativo, trova il pareggio: calcio di punizione dalla trequarti di Carta, colpo di testa di Piraccini in mischia, Dragone non trattiene, palla in rete. Sanremese – Gozzano 1-1.

Dragone si riscatta tra il 28’ e il 30’ negando il raddoppio ad Allegretti in due circostanze. Proprio Allegretti e Sylla, i due attaccanti dei piemontesi, 27 gol in due finora in campionato, sono gli elementi più temibili della squadra di Soda. Sylla, in particolare, è su tutti i palloni. E proprio Sylla, al 32’, trova il gol del 2-1: il centravanti senegalese va via all’ex di turno Mikhaylovskiy, entra in area da sinistra, elude l’intervento della difesa matuziana e trafigge Dragone per la seconda volta. Gran gol per il numero 9, Gozzano in vantaggio. La capolista non ha però neanche il tempo di esultare che la Sanremese trova immediatamente il pareggio: passano due minuti, Carboni stende Vita in area, l’arbitro Luongo di Napoli non ha esitazioni e indica il dischetto. Dagli undici metri Demontis spiazza Vagge. Sanremese – Gozzano 2-2.

L’ultima emozione di un primo tempo decisamente spumeggiante la regala ancora Sylla con una girata in acrobazia in area al 43’, Dragone respinge. Nella ripresa i ritmi inizialmente calano. Il Gozzano si difende con ordine, poi la Sanremese inizia di nuovo a giocare e costruisce diverse palle gol. Ci prova dopo due minuti senza fortuna Pellicanò. Al 57’ cross di Pellicanò da sinistra, Gagliardi indirizza di prima verso la porta, Vagge manda in angolo. Al 60’ Pici chiede il cambio, al suo posto entra Ponzio. Al 71’ una pericolosa mischia in area rossoblù viene risolta da Carboni, poi ci prova Demontis da lontano, Vagge para. Al 74’ Convitto sguscia via sulla sinistra e mette una palla deliziosa in mezzo, Pellicanò in spaccata sottomisura manda la palla sul montante. Che occasione!

Al 76’ un indiavolato Convitto va via sempre sulla sinistra, entra in area e a tu per tu con Vagge colpisce di collo e non inquadra il bersaglio in diagonale per questione di centimetri. A questo punto, tra il 77′ e l’87’, Correale getta nella mischia anche Romano per Vita e Miccoli per Pellicanò, ma la partita non si sblocca. Nel finale da segnalare ancora un tiro cross di Demontis al 79’, sfiorato da Romano, che termina sul fondo di pochissimo e due conclusioni di Gagliardi e di Fenati all’82’, entrambe disinnescate dal bravo Vagge. Finisce 2-2 al Comunale e ancora una volta la Sanremese si deve accontentare di un solo punto, quando avrebbe meritato di portare a casa l’intera posta in palio. Il Gozzano conferma di essere una squadra solida e continua la sua corsa verso la promozione diretta. Domenica prossima i biancoazzurri saranno di scena a Borgosesia.

 

IL TABELLINO

SANREMESE: Dragone, Pici (60’ Ponzio), Bregliano, Mikhaylovskiy, Demontis, Gagliardi, Vita (77’ Romano), Danovaro, Pellicanò (87’ Miccoli), Fenati, Convitto. A disposizione: Giletta, Castaldo, Doratiotto, Lodovici, Fava, Sturaro. Allenatore Matteo Andreoletti (in panchina Roberto Correale).GOZZANO: Vagge, Carboni, Vono, Sylla, Allegretti (94’ Sangiorgio), Kayode, Carta (79’ Confalonieri), Piraccini (91’ Bane), Bianconi, Cella, Pavan. A disposizione: Cincilla, Gemelli, Rampin, Olivato, Di Giovanni, Mastaj. Allenatore Antonio Soda. ARBITRO: Fabio Rosario Luongo di Napoli. ASSISTENTI: Michele Rispoli di Locri, Nadir Bertozzi di Cesena. RETI: 11’ Convitto, 21’ Piraccini, 32’ Sylla, 34’ Demontis (rigore). NOTE: Giornata primaverile, terreno in buone condizioni, gara a porte chiuse. Ammoniti Carboni, Sylla, Piraccini, Demontis. Angoli 4-2 per la Sanremese. Recupero 1’ pt e 5’ st.