Quantcast

La Croce Rossa Italiana Comitato di Imperia piange la scomparsa del volontario Giuseppe Guastamacchia

«Uomo di grandi qualità morali, stimato e ben voluto, era un esempio tangibile di altruismo e di grande umanità»

Imperia. La Croce Rossa Italiana Comitato di Imperia piange la scomparsa di uno dei suoi volontari, Giuseppe Guastamacchia.

«Uomo di grandi qualità morali, stimato e ben voluto da più generazioni di volontari, esempio tangibile di altruismo e di grande umanità. Giuseppe era diventato volontario il 1 gennaio 1963 e da allora ha sempre svolto con grande abnegazione i suoi compiti di volontario». Così lo ricorda la Croce Rossa Italiana Comitato di Imperia.

Il presidente Giuseppe Giannattasio unitamente al consiglio direttivo e ai volontari del comitato sono vicini ai figli Giorgio e Roberto in questo momento di grande dolore.