Quantcast

Imperia, ottimi risultati per Chiara Smeraldo della Maurina Olio Carli

Ha terminato la sua partecipazione ai campionati Italiani indoor di Ancona con un quarto posto nel salto in lungo e un ottimo quinto posto nella gara dei 60m con ostacoli, stabilendo il nuovo record ligure

Imperia. In questo lungo periodo, dove le difficoltà sono molte, l’atletica attraverso la Maurina Olio Carli non ha mollato. Nonostante le difficoltà di dover passare un lungo periodo senza poter allenare i propri atleti sul campo di atletica, che quando sarà ultimato sarà un fiore all’occhiello per la città e su cui ci si potrà finalmente allenare e organizzare manifestazioni di livello, la società ha continuato a stare sul pezzo.

Il numero di tesserati ha retto alle difficoltà di non avere un luogo adatto ove poter svolgere nella sua completezza l’attività, ma la nuova organizzazione interna, l’ingresso in società di forze nuove e giovani, che ha portato entusiasmo, ha permesso di reggere l’urto. In tutto questo emergono comunque sempre i risultati e qui la Maurina Olio Carli è da anni una garanzia.

Tra tutti spicca e non è una novità, Chiara Smeraldo. L’atleta portacolori azzurra ha terminato la sua partecipazione ai campionati Italiani indoor di Ancona con un quarto posto nel salto in lungo e un ottimo quinto posto nella gara dei 60m con ostacoli, stabilendo il nuovo record ligure. Chiara è una garanzia ad alto livello e anche se questa volta la medaglia è rimasta ad un soffio, il livello è sempre al top. Chiara neo studentessa universitaria, si divide tra lo studio e lo sport mantenendosi al top nonostante le difficoltà di doversi allenare alla sera, cosa che per specialità tecniche come la sua, non è ottimale. Anche per lei il nuovo campo di Imperia, ove potrà allenarsi in condizioni meteo più favorevoli, sarà un bel salto in avanti nel cercare di migliorare le sue preparazioni.

Nota di plauso va inoltre ad un ex atleta Maurina Matteo Oliveri, che recentemente, richiesto dalla nobile società Virtus Lucca, società tra le più quotate a livello Nazionale, l’ultimo gradino prima di un gruppo sportivo, ha cambiato casacca. L’atleta, seguito da Mario Botto, sanremese di nascita, che ha iniziato giovane nella Foce Sanremo, trasferitosi poi in Maurina, dove in tre anni di permanenza ha portato lustro alla società, società che l’ha supportato tecnicamente, ha centrato un gran risultato: campione Italiano di salto con asta con la grande misura di 5.10m, misura che per lui è solo un trampolino di lancio.

La Maurina Olio Carli augura a entrambi un buon 2021 sportivo, viste le premesse, le aspettative sono molte, la pressione sarà tanta, ma lo sport a questi livelli è bello e nobile anche per questo.

Si sono svolte inoltre le elezioni regionali della Fidal (Federazione Italia di Atletica Leggera), all’interno del consiglio è stato eletto il presidente della società Maurina Olio Carli. «Si spera che la sua elezione all’interno dell’organo federale porti un giovamento per l’intero movimento, regionale e provinciale, in una provincia dove l’intera attività vive e sopravvive solo grazie a due società nell’indifferenza delle altre. Ha seguito di questa elezione, seguirà un nuovo comitato provinciale, già pronto e organizzato nelle persone, pronto per collaborare con chi in questi anni si è adoperato da solo nel cercare di organizzare e si spera di trovare nuovi talenti che portino lustro al nostro sport» – dice la Maurina Olio Carli.