Quantcast

Il tentativo dell’imperiese Carmelo Multari di battere il record dell’ora gareggiando con due protesi foto

A 71 anni il ciclista di Blu di Mare - Circolo Parasio corre per lanciare un messaggio ai giovani

Andora. Il ciclista imperiese Carmelo Multari, 71 anni, stamattina, nel Velodromo di Andora ha tentato il record dell’ora su pista della sua categoria.

carmelo multari

Multari, tesserato per la società ciclistica “Blu di Mare – Circolo Parasio” ha lanciato la sfida pur avendo subito un doppio intervento alle anche. Alla scadere dei 60 minuti, la sua performance, certificata da un cronometrista, ha fatto registrare 30 kilometri e 585 metri percorsi, al di sopra delle sue aspettative.

«Ho voluto lanciare un  messaggio di come si possa  andare in bicicletta anche dopo aver fatto un intervento ad  ambedue le gambe ed essendo un portatore di protesi.  Il messaggio che voglio mandare  e che anche   dopo l’intervento si può  ritornare a pedalare come una volta. Invito anche a tanti ragazzi ad iscriversi alla  nostra associazione, perché  pedalando e andando in bicicletta tutti insieme ci si diverte ci si toglie dalla città e si va in cima alle montagne. Poi  uno si gira e vede quello che è riuscito a fare e prova una grande soddisfazione», ha commentato Carmelo Multari.

(foto e video Christian Flammia)