Quantcast

“Giornata nazionale del personale sanitario”, Medusei: «Un pensiero a chi ha perso la vita per aiutare i malati»

«Donne e uomini della nostra sanità non si sono mai fermati mettendo cuore, coraggio e professionalità in ogni loro intervento in prima linea per il contrasto al Covid-19»

Genova. «Esattamente un anno fa veniva scoperto il primo caso di Covid-19 in Italia, a Codogno. Da quel momento donne e uomini della nostra sanità non si sono mai fermati mettendo cuore, coraggio e professionalità in ogni loro intervento in prima linea per il contrasto al Covid-19.

Il loro esempio e la loro abnegazione sono l’orgoglio del nostro Paese. Grazie a chi continua a lottare, e soprattutto a tutti coloro che lottando non ce l’hanno fatta, perdendo la vita per aiutare i malati. Non potremo mai ringraziarvi abbastanza».

Lo afferma il presidente del Consiglio regionale Gianmarco Medusei in occasione della prima giornata nazionale dei professionisti sanitari, sociosanitari, socioassistenziali e del volontariato.