Quantcast

Esordio vincente in Campionato per la Pallamano Ventimiglia, i complimenti del presidente Paola Nanni

«La vittoria di ieri sul campo del Vigevano ci ha dato ragione. Lo sport deve continuare ad essere un punto di riferimento per i giovani»

Ventimiglia. Ieri la squadra Senior della Pallamano Ventimiglia ha esordito nel Campionato di serie B Piemonte / Lombardia (unica squadra Ligure). Le parole del presidente Paola Nanni:

«Credo sia doveroso, da parte mia, fare pubblicamente i complimenti ai miei ragazzi, agli allenatori Pippo Malatino e Massimo Agnese e alla dirigente nonché responsabile Covid Debora Amico.

In questo periodo difficilissimo, che stiamo tutti vivendo con ansia e preoccupazione, la Pallamano Ventimiglia si è ritagliata un piccolo, ma immenso spazio, per permettere a tutti i giocatori di non perdere il contatto con il loro sport e soprattutto con il loro ambiente naturale. Il nostro sport è uno sport di interesse nazionale e rientra quindi nelle categorie che possono svolgere l’attività, come da Dpcm. Il coinvolgimento dei gestori delle strutture sportive, signora Manuela Pievi, che ringrazio, ha fatto il resto.

I risultati di questo impegno da parte di tutti, ha poi dato i suoi frutti: la vittoria di ieri sul campo del Vigevano ci ha dato ragione.
Lo sport deve continuare ad essere un punto di riferimento per i giovani. Le associazioni sportive devono continuare il loro lavoro a livello sociale, ora più che mai. Certo le regole da seguire sono complicate da un punto di vista burocratico, ma non sono certo dissimili da quelle che tutti dovremmo seguire quotidianamente.

I ragazzi e accompagnatori si sottopongono, prima di ogni partita, al tampone antigienico e in caso di positività al molecolare, il tutto seguito da un medico, nel più accurato rispetto delle regole e del buon senso Sono, come potete immaginare, molto orgogliosa del gruppo che ieri si è recato a Vigevano: a cominciare dai ragazzi, molti dei quali under 17, che hanno fatto fronte all’emozione della prima partita e dimenticato il lungo periodo di inattività dello scorso anno. Per proseguire con gli allenatori, Pippo e Massimo che, con impegno e sacrifici, si sono dedicati, in questi mesi, al mantenimento della forma fisica, ma anche della mente, soprattutto dei più giovani

Non dimentico di certo la mia preziosissima collaboratrice Debora che svolge un ruolo difficilissimo, essendo responsabile Covid della squadra. Insieme ci siamo perse nel labirinto delle norme, delle circolari, dei Dpcm ma ne siamo uscite vive e vegete
Insomma un grande lavoro di squadra che mi rende molto orgogliosa. Prossimo impegno sabato 27 febbraio, presso il Palaroya di Ventimiglia contro Città Giardino, Torino».