Quantcast

Cts approva protocollo Rai, Toti: «Il Festival resta a Sanremo, spostarlo sarebbe stato surreale»

«La manifestazione deve svolgersi qui», ha dichiarato il governatore ligure in riferimento alla proposta del mondo discografico di spostare la kermesse canora al forum di Assago

Sanremo. «Il Festival di Sanremo resta a Sanremo! Dopo le polemiche delle scorse settimane, finalmente una buona notizia: il Comitato tecnico scientifico ha approvato il protocollo Rai e dato il via libera alla kermesse canora più famosa d’Italia, che si svolgerà al teatro Ariston anche se in forma un po’ blindata a causa dell’emergenza sanitaria».

Lo ha dichiarato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti in seguito all’approvazione del protocollo sanitario presentato dall’azienda di viale Mazzini che regolerà le attività all’interno dell’Ariston durante i giorni del Festival della canzone italiana, in programma dal 2 al 6 marzo.

«Spostare il Festival di Sanremo dalla Città dei Fiori sarebbe stato surreale: abbiamo detto fin da subito che, con o senza pubblico, la manifestazione deve svolgersi qui, rappresenta una tappa importante per la promozione della Liguria, con gigantesche ricadute economiche sul territorio e sulle nostre attività, già provate dalla pandemia», prosegue il governatore ligure, facendo riferimento alla proposta del mondo discografico di spostare l’evento, eccezionalmente, al forum di Assago.

«Con attenzione e prudenza dobbiamo imparare a convivere con il virus e sono felice che alla fine abbia vinto il buonsenso, soprattutto in questo momento difficile non solo per la nostra Regione ma per tutto il Paese», conclude Toti.