Quantcast

Comitato I Zona Fiv Liguria, Buscemi: «Squadra ampia e ricca di competenze al servizio dei circoli»

Ufficializzate le cariche e gli incarichi per il quadriennio 2021-2024

Genova. Il Comitato I-Zona della Federazione Italiana Vela, dal 16 gennaio presieduto da Maurizio Buscemi, ufficializza le cariche e gli incarichi per il quadriennio 2021-2024.

Roberto Goinavi assume la vicepresidenza, Enrica Bertini è il segretario e tesoriere del Comitato. Enrico Pilla e Luca Querella si occupano della Formazione riguardante rispettivamente gli Ufficiali di Regata (Pilla), Istruttori e Tecnici (Querella). Il rapporto con i circoli, per l’inserimento di regate ed eventi a calendario, è curato da Francesco Tanda. Marcella Ercoli, anche in questo quadriennio, tiene i rapporti con il MIUR ed è referente per i progetti Scuola Vela e Velascuola.

A livello di incarichi, il Capo-Sezione degli Ufficiali di Regata è Alessandro Pezzoli. Il Comitato individua la figura del Direttore Sportivo di Zona in Alessandro Macrì. Il settore della Vela Paralimpica è affidato da Pietro Bortoletto. Antonio Viretti proseguirà con la cura del sito della Primazona, della Primazona-News, delle pubbliche relazioni e della Comunicazione. La I-Zona si affida anche a Paola Misurale per la consulenza legale e le procedure speciali. Fabio Barrasso è responsabile del Parco Mezzi e dell’Allocazione Risorse. La piattaforma della Formazione online sarà seguita da Claudio Uras. Lo sviluppo della vela d’altura è materia per le competenze di Gianluca Brambati. Il past president Gianni Belgrano mantiene, per conto della I-Zona, i rapporti con Fiera di Genova per il progetto della base nautica FIV. Il progetto Vela per i Giochi Sportivi Studenteschi sarà sviluppato da Claudio Ziglioli.

«Sono davvero molto contento perché questo, sia a livello di ruoli di consiglio sia di incarichi, è un organigramma che si avvale delle qualità e delle competenze sia di figure appassionate ed esperte sia giovani pronti a mettersi a disposizione della Vela con grande entusiasmo – è il commento del presidente Buscemi -. Tutti quanti insieme siamo felici di operare a vantaggio di tutti i circoli della I-Zona e dei loro tesserati: il Covid-19 sta restringendo molte attività sportive ma non la vela dato che siamo alle prese con una prima parte di 2021 davvero ricca di eventi con numeri davvero molto significativi e quindi c’è bisogno di un equipaggio, a livello di I-Zona, grande, qualificato e determinato per affrontare tanti impegni».