Quantcast

Casa Serena, sindacati si scagliano contro l’assessore Pireri: il disappunto del Pd di Sanremo

«Respingiamo le critiche esposte e invitiamo le sigle coinvolte ad un atteggiamento più costruttivo in un momento così delicato per la nostra comunità»

Sanremo. Il Pd di Sanremo esprime forte disappunto e rammarico per il comunicato dei sindacati di Casa Serena, sia per il tono del tutto inappropriato sia per il merito in esso contenuto.

«Accusare il nostro assessore di insensibilità rispetto alle vittime del Covid che ci sono state a Casa Serena, ci sembra davvero surreale ed offensivo per chi come noi conosce bene Costanza, la sua disponibilità e la sua dedizione totale al ruolo di assessore per il bene di Sanremo.

La storia personale di Costanza Pireri ma anche il suo impegno continuo in questi anni a risolvere ed affrontare in prima persona senza mai tirarsi indietro tutti i problemi che ha dovuto affrontare in Comune, basti pensare al tema dell’emergenza scolastica, sono la risposta a chi la accusa in modo sguaiato e inappropriato. Stupisce e rammarica che i sindacati, che svolgono un ruolo fondamentale a difesa e tutela dei diritti dei lavoratori, abbiano scelto di seguire la strada dell’attacco personale.

Respingiamo quindi le critiche esposte nel comunicato sindacale e invitiamo le sigle coinvolte ad un atteggiamento più costruttivo in un momento così delicato per la nostra comunità convinti che l’eccezionale gravità del momento vissuto a causa della pandemia richieda un maggiore senso di responsabilità nell’interpretazione del proprio ruolo e nei confronti della propria comunità. Il Pd come sempre con un atteggiamento costruttivo è disponibile a promuovere un confronto con i sindacati sui temi della tutela dei laboratori, a patto che siano ritirate le accuse personali del tutto fuori luogo» – dichiara il Pd di Sanremo.