Quantcast

Casa Serena, dopo 42 anni definitivamente in pensione il direttore Anselmo Michele. Al suo posto Dario Belmonte

Nelle scorse settimane era stato nominato dal Comune anche il nuovo direttore sanitario. Il cluster si ridimensiona ma ci sono altre tre vittime

Più informazioni su

Sanremo. Lascia definitivamente dopo 42 anni di servizio la direzione amministrativa di Casa Serena il dirigente comunale Anselmo Michele e al suo posto dal Comune arriva la nomina del giovane assistente sociale Dario Belmonte. Con una forte passione in particolare per le tematiche di immigrazione, tossicodipendenza ed emarginazione, Belmonte era già in forze nella Rsa comunale di Poggio. La promozione è avvenuta dopo essere risultato vincitore del recente concorso per assistenti sociali bandito da Palazzo Bellevue.

Dal primo febbraio a Casa Serena era arrivato anche un nuovo direttore sanitario, il medico imperiese Franco Bonello che aveva preso il posto del dottor Leodino Guadagno. A completare il sostanziale avvicendamento generale tra i vertici sanitari della Rsa dovrebbe essere la nomina del prossimo medico di struttura, dopo le dimissioni di quello attuale, il dottore Georges.

Passando sul fronte del drammatico focolaio di Covid-19 scoppiato a Casa Serena, le cose sembrano volgere per il meglio dopo mesi di forte ansia. Stando alle ultime informazioni sarebbero solo quattro gli ospititi ancora positivi al virus. I vaccini per coloro che non lo hanno contratto e che ne sono guariti non dovrebbero arrivare prima di maggio. Il bilancio dei decessi legati al coronavirus è salito a quota 24, dei quali gli ultimi tre morti sono stati constatati nell’arco della scorsa settimana.

Prima che passasse alla ribalta delle cronache nazionali a causa del cluster, Casa Serena era già al centro dei riflettori per la procedura di messa in vendita decisa dal Comune. Dopo due aste andate deserte, la negoziazione si è spostata sul piano della trattativa privata. E’ notizia delle ultime ore di un nuovo e ulteriore sopralluogo avvenuto nel fine settimana da parte dei responsabili di un nota cooperativa già attiva a Casa Serena, la quale sarebbe interessata all’acquisto o alla presa in gestione complessiva della struttura.

Più informazioni su