Quantcast

Campionato di pallavolo femminile under 17, il Volley Arma Taggia si impone sulla Nlp Sanremo

Un’avvincente partita che si è conclusa con la vittoria delle ragazze di coach Ferrari

Taggia. Ricomincia il campionato di pallavolo femminile Under 17, in un’atipica atmosfera sportiva, dovuta alle nuove restrizioni del protocollo anticovid siglato dal Coni, dove non si prevede la presenza del pubblico. A Taggia, presso la palestra Ruffini, il Volley Arma Taggia riceve la squadra sanremese Nuova Lega Pallavolo Sanremo e, dopo i numerosi controlli e preparativi, alle 20 il fischio d’inizio.

Volley Arma Taggia under 17

Dopo un concitato primo set, con le due formazioni a pari livello agonistico, il risultato è a favore delle ragazze del Volley di coach Ferrari, che chiudono con 25-18, dopo una mezz’ora di gioco.

Gara equilibrata anche nel secondo set, dove comunque vincono le padrone di casa con il risultato di 25-20. Il terzo set vede la vittoria di misura delle sanremesi con un combattutissimo 29-27.

Alle 21:30 comincia il 4° set con il parziale di 2-1 a favore del Volley Arma Taggia. Finale allo spasimo. Alle 22 esatte si conclude con una bella vittoria delle ragazze di coach Ferrari sulla Nuova Lega Pallavolo Sanremo, un’avvincente partita conclusa con 25-16 e quindi risultato finale di 3 set a 1.

«E’ stata una bella partita, un po’ tesa perché molto sentita dalle ragazze – commenta l’allenatore del Volley Team Arma Taggia, Luca Ferrari – abbiamo preparato la partita che abbiamo disputato ma, allo stesso tempo, non ho voluto appesantire gli allenamenti perché era un ritorno in campo a distanza di un anno quindi volevo che le ragazze non fossero troppo sotto pressione. Sono contento perché eravamo senza il nostro centrale ma chi è subentrato al suo posto ha fatto molto bene contro un avversario che sa preparare le partite molto bene».

«Ora ci aspetta un’altra sfida importante con la NSC Volley di Imperia, un avversario molto difficile con un coach molto preparato come Sini, che guida questo gruppo da diverso tempo quindi dovremo stare molto attenti – conclude coach Ferrari – nel cercare di saper leggere la partita in corso».