Quantcast

Autostrade, i sindacati: «Il tavolo tecnico per la gestione dei cantieri includa anche noi»

Cgil, Cisl e Uil: «Su strade e autostrade della nostra regione si muovono quotidianamente migliaia di lavoratori e pensionati.Senza un’adeguata programmazione si rischia di creare pesanti disagi»

Genova. Cgil, Cisl, Uil Liguria hanno accolto positivamente la creazione di un tavolo tecnico di interlocuzione tra Regione Liguria, Mit e Aspi per poter consentire al mondo produttivo ligure di essere coinvolto nella gestione dei cantieri autostradali. Adesso la Regione includa al tavolo di confronto le rappresentanze dei lavoratori e dei pensionati.

«Come Cgil, Cisl e Uil della Liguria riteniamo importante intervenire attraverso soluzioni condivise riguardanti tutti gli aspetti che potrebbero danneggiare il tessuto economico e sociale della nostra Regione – spiegano Fulvia Veirana, Luca Maestripieri, Mario Ghini, segretari generali di Cgil, Cisl, Uil Liguria Su strade e autostrade della nostra regione si muovono quotidianamente, oltre alle imprese, anche migliaia di lavoratrici, di lavoratori e pensionati. Senza un’adeguata programmazione dei cantieri e una puntuale informazione sul loro allestimento si rischiano di creare pesanti disagi ai cittadini e gravi danni all’economia del nostro territorio».

Cgil, Cisl, Uil della Liguria hanno pertanto inviato all’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti una lettera per richiedere quanto esposto.

La Lettera Unitaria Assessore Sviluppo Economico 19-02-2021