Quantcast

Ampliata area esenzione dal pedaggio su tratte autostradali liguri, Toti: «Accolta richiesta di Regione»

Giampedrone sui cantieri: «Concordati due stop per la settimana pasquale e il ponte del 2 giugno»

Genova. «Siamo moderatamente soddisfatti che ASPI abbia accolto finalmente una parte delle richieste di Regione Liguria di ampliamento dell’esenzione dal pedaggio sulle tratte autostradali liguri interessate dal piano di manutenzione e dei lavori. Da lunedì prossimo ai liguri saranno riconosciuti ulteriori benefici, sulla base di quanto Regione chiedeva da due anni. Gli sgravi e le riduzioni dei pedaggi devono però essere un automatismo per tutta la durata di queste fasi impattanti di lavorazioni sulla Liguria e forse ora anche Autostrade e il Mit iniziano a capirlo». Lo dichiarano il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone, a seguito della notizia dell’ampliamento delle esenzioni.

«Si può comunque fare anche qualcosa di più rispetto alle esenzioni – continuano Toti e Giampedrone – in vista dei cantieri, di qui a fine maggio, che avranno un impatto notevole su cittadini e imprenditori. Ovviamente abbiamo, come Regione Liguria, concordato due stop per la settimana pasquale e il ponte del 2 giugno, fino ad arrivare al blocco totale dei cantieri nel periodo estivo, dalla seconda settimana di giugno fino a metà settembre, nella speranza di una ripresa del Paese».