Quantcast

Addio a Dino Magagnin, sottufficiale della Guardia Costiera in servizio a Imperia e Sanremo

Il funerale oggi pomeriggio alle 16 nella basilica di San Giovanni di Oneglia

Imperia. La Guardia costiera di Sanremo e Imperia piangono la scomparsa di Dino Magagnin, morto all’età di 72 anni dopo una lunga e dolorosa malattia.

Magagnin, nativo di Padova, sottufficiale delle Capitanerie di porto, aveva svolto quasi tutta la sua carriera in Liguria. Fino al 1986 aveva ricoperto il ruolo di Nostromo a Imperia presso la Capitaneria di Oneglia e comandante della motovedetta 1003.

Trasferito a Sanremo nel 1986, nella Città dei fiori ha svolto funzioni di comandante e vicecomandante legando il suo nome alla pulizia del porto e alla costruzione e ristrutturazione di pontili. Tornato a Imperia nel 1987, nel capoluogo ha trascorso l’ultimo periodo della sua attività in Guardia costiera prima di andare in congedo.

Viveva a Pontedassio con la moglie Tina. Il funerale si svolgerà oggi pomeriggio alle 16 nella Basilica di San Giovanni a Imperia.

Lo ricorda con affetto l’ex collega Giacomo Denaro: «Dino era una persona buona, semplice, molto attaccato al suo lavoro e al mare. Anche dopo essere andato in pensione non hai mai dimenticato il suo legame con il Corpo e il mare».

(Il maresciallo  Dino Magagnin con al centro in divisa il comandante generale del corpo delle capitanerie di Porto Ammiraglio Giovanni Pettorino)