Quantcast

Ventimiglia celebra San Sebastiano, sindaco Scullino: «Ringrazio i nostri agenti, sempre in prima linea» fotogallery

Una messa a San Secondo alla presenza delle massime autorità cittadine

Ventimiglia. Con una cerimonia sottotono a causa delle restrizioni imposte dal Covid-19, Ventimiglia ha celebrato San Sebastiano, patrono della polizia locale. Per l’occasione, è stata celebrata una santa messa stamane, presso la parrocchia di San Secondo, alla presenza del sindaco Gaetano Scullino, del comandante del corpo, Giorgio Marenco, e delle massime autorità cittadine di carabinieri, polizia di stato e guardia di finanza.

Un’occasione, quella di oggi, che ha visto il primo cittadino esprimere parole di elogio per l’operato della polizia locale svolto in un anno difficile come quello appena trascorso. «Ringrazio i nostri agenti che, insieme alle altre forze dell’ordine, si sono adoperate, sempre in prima linea senza risparmiarsi mai per assistere la popolazione sia per quanto concerne l’emergenza Covid-19 che nei giorni terribili dell’alluvione di ottobre che ha colpito Ventimiglia», ha detto Scullino.

Un ringraziamento al corpo, composto da 25 agenti, è stato espresso anche dal comandante Marenco prima della funzione religiosa.