Quantcast

Un’Imperia sottotono esce sonfitta dal “Riboli”, 2-0 per la Lavagnese

Mister Lupo: «Ho visto poca grinta, evidentemente non sono riuscito a caricare a dovere i miei giocatori»

Lavagna. Un’Imperia sottotono, esce sconfitta dal “Riboli” di lavagna per 2 – 0 nel recupero odierno

 IL TABELLINO

LAVAGNESE – Boschini; Oneto, Profumo, Avellino cap., Basso, Rossini, Cantatore, Alluci (80’ Orlando), Buongiorno (87’ Perasso), Bei (75’ Addiego), Romanengo (68’ Di Vittorio). All.: Nucera (in tribuna)
IMPERIA – Dani; Virga, De Bode, Scannapieco, Malandrino (53’ Gandolfo); Giglio, Gnecchi (80’ Travella), Malltezi (75’ Fazio); Minasso (55’ Calderone), Capra, Martelli. All.: Lupo
MARCATORI: 13’ Alluci, 78’ Di Vittorio (L)
AMMONITI: Basso, Alluci (L); Virga, Gnecchi (I)
NOTE: Recupero 1’ nel pt e 4’ st

.

LA CRONACA

5’ Imperia pericolosa: prima Minasso poi Martelli ‘lisciano’ su una buona assistenza

9’ Malandrino di testa viene murato dal portiere bianconero

13’ GOL LAVAGNESE! Bei sulla destra assiste per Alluci che scarica in rete. Vantaggio levantino

37’ tiro di Cantatore deviato sopra la traversa

39’ palo esterno colpito da Bei

58’ bel colpo di testa di Buongiorno: alto

74’ Lavagnese viaggia sulla destra con le sue ali: la palla arriva in centro per Cantatore che spara alto da ottima posizione

78’RADDOPPIO LAVAGNESE! Il l neo-entrato Di Vittorio sfrutta al meglio un fortunoso rimpallo

90’+4’ Mirabella dice che può bastare così. FINISCE 2-0 LAVAGNESE

Dopo la partita ha parlato mister Alessandro Lupo, scontento per la prestazione odierna: «Ho visto poca grinta, eravamo sottotono. Ma, senza falsa ipocrisia, faccio autocritica perché evidentemente non sono riuscito a caricare a dovere i miei giocatori, in questi due giorni. Mi aspettavo comunque qualcosa di più perché di fronte avevamo una squadra ideale per le nostre caratteristiche. Tra i miei, De Bode è parso uno dei pochi a crederci sempre».