Quantcast

«Riempire l’Ariston con operatori sanitari vaccinati estratti a sorte», la proposta dell’infettivologo Bassetti

«Si potrebbero “premiare” per il lavoro fatto nel 2020», ha dichiarato il direttore della clinica di Malattie Infettive dell’ospedale San Martino di Genova

Sanremo. Medici e infermieri vaccinati in sala all’Ariston. É questa la proposta che fa l’infettivologo Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie Infettive dell’ospedale San Martino di Genova, in merito alla “questione pubblico” alla 71° edizione del Festival di Sanremo.

«Negli ultimi giorni si fronteggiano due scuole di pensiero: Festival con pubblico o senza pubblico? Se si decidesse per il pubblico, più che i figuranti, si potrebbe riempire il teatro, con una capienza ridotta, con persone già vaccinate», scrive l’infettivologo che prosegue:

«In Italia abbiamo un milione e mezzo di vaccinati, sono prevalentemente operatori sanitari e quindi, per quest’anno, si potrebbero, passatemi il termine, “premiare” per il lavoro fatto nel 2020, alcuni operatori sanitari che potrebbero essere estratti a sorte e che avessero già fatto la seconda dose del vaccino e che potrebbero quindi essere più sicuri dei non vaccinati. Solo un suggerimento», ha concluso Bassetti.