Quantcast

Piano vaccinazione anti Covid-19, rinviato a domani l’arrivo dei 16 “pizza box” per la Liguria

Il cambio di programma non influisce sul programma vaccinale grazie allo stoccaggio delle dosi di riserva

Genova. La Struttura commissariale per l’emergenza ha comunicato un ritardo sulla consegna dei vaccini prevista per oggi in Liguria che è stata nuovamente calendarizzata: arriveranno domani, mercoledì 20 gennaio, 16 “pizza box”, contenenti 18.720 dosi.

La Liguria riceverà 2 “pizza box” in meno (2.340 dosi); il cambio di programma non influisce sul programma vaccinale anti-Covid predisposto da Alisa che ha come obiettivo la vaccinazione di 60.142 soggetti target nella fase 1 (personale sanitario, operatori e ospiti rsa).

Il modello, infatti, ha tenuto di una quota di accantonamento pari al 30% per garantire la seconda somministrazione e ha potuto contare sulla possibilità di estrarre da ciascun flacone un numero pari a sei dosi.

I dettagli della consegna di mercoledì 20 gennaio:

1. Asl 1, ospedale Sanremo: (consegna già effettuata 18/01/2021): 2 “pizza box” contenenti 2.340 dosi

2. Asl 2, ospedale Savona: 2 “pizza box” contenenti 2.340 dosi

3. Asl 3, ospedale Villa Scassi: 2 “pizza box” contenenti 2.340 dosi

4. Istituto G. Gaslini: 1 “pizza box” contenente 1.170 dosi

5. Ospedale Policlinico San Martino: 2 “pizza box” contenenti 2.340 dosi

6. Ospedale Galliera: 2 “pizza box” contenente 2.340 dosi

7. Ospedale Evangelico Internazionale: 1 “pizza box” contenente 1.170 dosi

8. Asl 4, ospedale Sestri Levante: 2“pizza box” contenenti 2.340 dosi

9. Asl 5, ospedale Sarzana: 2“pizza box” contenenti 2.340 dosi

La Liguria ha ricevuto, ad oggi, 48 “pizza box”, per un totale di 56.160 dosi estraibili: si aggiungono 16 “pizza box” (18.720 dosi) in consegna entro domani e, salvo diverse indicazioni, ulteriori 17 “pizza box” (19.890 dosi) saranno consegnati la prossima settimana.