Quantcast

Ospedaletti, dai “circuiti delle 3 M” alla nuova gestione del tennis club: il punto del sindaco Cimiotti

Mare, Monti e Motori: coronavirus permettendo, la cittadina delle rose promette grandi eventi

Ospedaletti. Dalla situazione Covid-19, di cui quotidianamente i cittadini vengono informati tramite l’app “Comunicare”, ai lavori per la messa in sicurezza delle scuole e del campo da calcio, fortemente danneggiati dall’ondata di maltempo che aveva colpito il Comune nel 2019: a tracciare un bilancio di quanto fatto e di quello che si sta per realizzare è il sindaco di Ospedaletti Daniele Cimiotti.

intervista sindaco Ospedaletti

«Per quanto riguarda il Coronavirus possiamo dire di essere un’isola felice, avendo attualmente solo dieci persone contagiate tutte a casa», esordisce il primo cittadino che invita costantemente la popolazione a seguire le regole per evitare il contagio ed evitare la terza ondata.

Ma se il Covid potrebbe – si spera – restare presto solo un brutto ricordo, l’amministrazione comunale è al lavoro per rilanciare il turismo nella cittadina delle rose. Il programma si basa sui cosiddetti “circuiti 3 m”: mare, monti e motori. «Per quanto concerne i motori – spiega Cimiotti – Abbiamo un circuito ormai storico e una rievocazione storica che avviene ogni anno che abbiamo previsto, Covid permettendo, per il prossimo settembre». A maggio, invece, è in programma una manifestazione interamente dedicata alle Ferrari, ideata dall’associazione Passione Rossa che dovrebbe coinvolgere anche Sanremo e Taggia.

Il “circuito monti”, invece, si riferisce alla nuova sentieristica alla quale Ospedaletti lavora insieme ai Comuni di Bordighera, Vallebona, Sanremo e Seborga. «Ritengo che sia una cosa veramente ottima – dichiara Cimiotti – Perché potremo avere sia circuiti per il trekking che per l’e-bike e anche per il downhill, oltre a quelli per le moto in alcuni punti specifici».

Nell’intervista si è poi toccato il tema del porto, per il quale il Comune è in attesa della sentenza del Consiglio di Stato che dovrebbe, nelle migliori aspettative, sbloccare la situazione che vede da anni Ospedaletti “ostaggio” di un’incompiuta.

Lavori su scuole e campo da calcio, efficientamento energetico e nuova gestione del tennis sono altri punti importanti del programma amministrativo. Non è mancato un passaggio sulla “risoluzione” della vicenda che ha visto protagoniste, nei mesi scorsi, due agenti della polizia locale: «Tutto si è risolto al meglio», conclude Cimiotti. Le due vigilesse sono tornate al lavoro, anche se, per evitare altri problemi, sono state separate.