Quantcast

Minacce a Bassetti dopo il vaccino anti Covid-19, l’infettivologo: «Prevedo tempi bui per l’Italia»

Immediata la solidarietà del presidente di Regione Liguria Toti: «Sono certo che gli insulti non fermeranno il tuo grande lavoro»

Genova. Nel giorno del V-Day, tenutosi il 27 dicembre scorso, a ricevere una delle prime dosi del vaccino anti Covid-19 è stato anche il direttore della clinica di Malattie Infettive dell’ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti: «Mi sento più forte! – le parole dell’infettivologo dopo la vaccinazione – . È iniziata un nuova era, speriamo sia l’era del post Covid. È iniziata la nostra controffensiva contro il virus. Il vaccino è un atto d’amore per noi, per le persone che amiamo e per la comunità in cui viviamo».

Il gesto e le parole di Bassetti hanno però scatenato contro di lui l’ira dei no-vax, che negli ultimi giorni lo hanno insultato e minacciato su Facebook: «Sono stato insultato, minacciato e deriso da no-vax e gente ignorante che non meriterebbe neanche di stare sulle piattaforme social – racconta il medico – . È una vergogna quello che sta succedendo a chi difende i vaccini e i benefici che hanno portato e porteranno. Un paese che non è in grado di difendere e tutelare i propri medici e le posizioni per la scienza dovrebbe farsi molte domande. Chi ci deve tutelare? Se c’è qualcuno con responsabilità che ha interesse nella scienza batta un colpo. Io continuerò nella mia attività di informazione senza recedere di un millimetro. Continuerò a bloccare e a cancellare ogni commento privo di fondamento medico-scientifico. Prevedo sui vaccini tempi molti bui per l’Italia. Buissimi. Povera Italia».

Immediata la vicinanza del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti: «Solidarietà all’amico Matteo Bassetti, vittima di minacce per essersi sottoposto al vaccino anti-Covid. Forza Matteo, vaccinandoti hai dato il buon esempio insieme alla nostra task force e a tanti operatori della nostra sanità e sono certo che gli insulti non fermeranno il tuo grande lavoro. In questi giorni più che mai mi chiedo se il vaccino contro la stupidità avrebbe effetto su certa gente».