Quantcast

La variante inglese e quella sudafricana del covid rilevate nelle Alpi Marittime francesi

Interessata dal contagio delle due mutazioni anche la Costa Azzurra

Più informazioni su

    Nizza. Venerdì, 15 gennaio, la variante britannica del virus è stata rilevata nel Var e nelle Alpi Marittime francesi, mentre due persone infettate dal ceppo sudafricano sono state confermate positive, sempre nella stessa zona. E’ quanto scrive il quotidiano Nice-matin

    Il virus mutante britannico Covid-19 è apparso per la prima volta in Francia il 25 dicembre. La sua circolazione rimane limitata, soprattutto nella regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra, dove finora sono stati individuati 21 casi. In tutto, otto persone risultate positive sono interessate nelle Alpi Marittime e quattro nel Var.

    Per quanto riguarda la variante sudafricana, finora interessa due persone nelle Alpi Marittime. Non è ancora stata rilevato nel Var, secondo i dati forniti ieri sera dall’Azienda sanitaria regionale. Sono state adottate misure protettive per limitare l’introduzione di queste due varianti, più contagiose ma non più pericolose, del Covid-19, sul territorio nazionale francese..

    Come parte del sistema sanitario di frontiera, le persone che arrivano dal Sud Africa o dal Regno Unito devono fornire un risultato del test PCR negativo.

    Più informazioni su