Quantcast

Imperia, negozi chiusi durante il lockdown, nessun salasso Tari

In arrivo da Palazzo civico le prime mail di rettifica delle bollette

Imperia. Buone notizie per i commercianti imperiesi: sono in arrivo sulle caselle di posta certificata da Palazzo civico le prime rettifiche delle bollette, riconteggiate sulla base dei periodi di chiusura durante il lockdown.

A confermarlo è stato l’assessore al Bilancio Fabrizia Giribaldi: «Per dare ulteriore supporto a bar e ristoranti, categorie particolarmente colpite, abbiamo deliberato in giunta l’estensione della riduzione della parte variabile sino al tetto massimo del 25 per cento. Resta inteso che coloro che ritengano di poter comprovare la chiusura della loro attività per più del 12,5 per cento dell’anno, possono fare domanda di ulteriore riduzione. Di più, visti anche i limiti imposti dalla Corte dei Conti e dal piano di riequilibrio finanziario, il Comune non poteva davvero fare».

Il timore che era stato prospettato dai commercianti sulla base dell’invio delle bollette riportante il conguaglio si “mangiasse” gli sconti previsti per il periodo di chiusura forzata.