Quantcast

Il ministro Franceschini chiude ai figuranti al Festival di Sanremo: «Pubblico tornerà quando norme lo consentiranno»

«Il Teatro Ariston è un teatro come tutti gli altri», ha ribadito il ministro dei Beni Culturali e del Turismo

Sanremo. «Il Teatro Ariston di Sanremo è un teatro come tutti gli altri e quindi, come ha chiarito ieri il ministro Roberto Speranza, il pubblico, pagante, gratuito o di figuranti, potrà tornare solo quando le norme lo consentiranno per tutti i teatri e cinema. Speriamo il prima possibile».

Sono le parole che il ministro dei Beni Culturali e del Turismo Dario Franceschini affida a Twitter, mettendo in chiaro che sulle poltrone rosse dell’Ariston non solo non siederà il pubblico pagante, ma neanche i claqueur, ovvero i figuranti pagati dalla Rai.

«Dobbiamo offrire al pubblico a casa e agli artisti che sono sul palco la possibilità di avere uno spettacolo vero, chi dice che il pubblico non serve fa un altro mestiere», aveva dichiarato nei giorni scorsi il direttore artistico Amadeus, ma dopo le parole del ministro Franceschini tramonta definitivamente la possibilità di avere un pubblico in sala e lo spettacolo non potrà fare altro che adeguarsi.