Quantcast

Il francese Sebastien Ogier vince il Rallye Monte-Carlo: è l’ottava volta

Stabilisce un nuovo record

Monaco.  E’ il francese Sebastien Ogier il vincitore dell’89° edizione del Rallye Monte-Carlo, disputata senza pubblico a causa della pandemia da Covid-19, grazie all’aiuto del suo fedele copilota, Julien Ingrassia. Il francese si aggiudica così per l’ottava volta il mondiale di rally organizzato ogni anno dall’Automobile Club di Monte Carlo stabilendo un nuovo record.

Nonostante gli alti e bassi alla fine è riuscito a portate la Toyota alla sua prima vittoria a Monaco. Dopo essere stato il più veloce in 4 tappe su 5 nella giornata di venerdì, sabato mattina Ogier ha segnato il miglior tempo nella fase 9: “La Bréole / Selonnet”. La tappa 10 è stata vinta però da Thierry Neuville (Hyundai), il vincitore dello scorso anno, che ha segnato il suo primo miglior tempo all’89° del Rally di Monte-Carlo, riducendo il suo distacco da Ogier. Elfyn Evans (Toyota) infine ha ottenuto l’ultimo miglior tempo di sabato, nella tappa 11, andando a 1,3 secondi più veloce di Sébastien Ogier tra La Bréole e Selonnet (20,48 km).

Ogier però non ha mollato e domenica mattina è stato il più veloce nella tappa 12, tra Puget-Théniers e La Penne (12,93 km). Anche se Thierry Neuville (Hyundai) si è aggiudicato il miglior tempo nella SS13, tra Briançonnet ed Entrevaux (14,31 km), il pilota della Toyota, Ogier, ha fatto suo il miglior tempo nella tappa 14 tra Puget-Théniers e La Penne (12,93 km).

Il sette volte campione del mondo ha iniziato perciò bene la stagione, prima di ritirarsi dal WRC alla fine del 2021, conquistando i 5 punti bonus della Power Stage (SS15), dopo aver vinto 8 prove speciali, questo fine settimana, del rally che quest’anno ha compiuto 110 anni. Inizierà perciò l’Arctic Rally con 30 punti di campionato. Ogier è ora l’unico pilota che ha vinto il Rallye di Monte-Carlo per cinque diverse case automobilistiche: Peugeot nel 2009; poi Volkswagen (dal 2014 al 2016), Ford (2017 e 2018), Citroën (2019) e Toyota (2021), staccando nell’albo d’oro del rally Sebastien Loeb, sette volte vincitore della gara di Montecarlo.

(Foto da Amc.mc)