I futuri geometri del corso “Costruzione, Ambiente e Territorio” di Ventimiglia per una città senza barriere architettoniche foto

Il concorso è intitolato “I futuri geometri progettano l’accessibilità”

Più informazioni su

Ventimiglia. Come già negli scorsi anni scolastici, gli studenti del corso Geometri -CAT (Costruzioni, Ambiente e Territorio), sotto la guida dei docenti Francesco Maceli, Mattia Rebaudo e Cristina Fuganti, parteciperanno al concorso indetto dall’associazione Fiaba Onlus, con il patrocinio del Consiglio Nazionale dei Geometri, dei Ministeri dei Trasporti, del Lavoro e delle Politiche Sociali e delle Attività Culturali.

Il concorso intitolato “I futuri geometri progettano l’accessibilità” ha l’obiettivo di progettare l’abbattimento delle barriere architettoniche nel costruito, scegliendo di intervenire tra spazi urbani, edifici pubblici scolastici e strutture per il tempo libero; quest’anno il tema da sviluppare e progettare sarà una spiaggia libera attrezzata aperta a tutti, libera dagli ostacoli e dagli impedimenti che limitano l’accesso a persone con mobilità ridotta.

L’ente promotore del concorso è “Fiaba”, un’organizzazione senza scopo di lucro che ha come obiettivo quello di promuovere l’eliminazione di tutte le barriere fisiche, culturali, psicologiche e sensoriali per la diffusione della cultura delle pari opportunità a favore di un ambiente ad accessibilità e fruibilità totale, coinvolgendo con le sue iniziative le istituzioni pubbliche e private e l’opinione pubblica. Il codice ministeriale per l’iscrizione è IMTD00101B – COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO. La partecipazione a questo concorso rientra nei laboratori di progettazione e topografia del corso come simulazione di casi professionali.

Martedì 19 gennaio dalle 14.30 alle 17.30, sarà possibile visitare l’Istituto, incontrare i docenti e provare gli strumenti ed i laboratori. Gli incontri avverranno su appuntamento con i docenti referenti, nel pieno rispetto della normativa anticovid, prenotandosi tramite invio di richiesta alla mail rebaudo.mattia@fermipolomontale.edu.it.

Più informazioni su