Frasi razziste su prima bimba nata a Genova. Lacala (Forza Italia) si dissocia da affermazioni consigliere Mai

«Siamo assolutamente disgustati dalla pochezza e dalla durezza di quelle affermazioni»

Bordighera. «Come cittadino e come politico non posso che essere indignato dalle parole espresse dal consigliere regionale Stefano Mai sulla nascita della piccola Greta, nata a Genova nelle prime ore del 2021». A dichiararlo è Antonello Lacala, coordinatore di Forza Italia a Bordighera.

«Parlo a nome di tutto il comitato cittadino di FI – aggiunge Lacala – E prendo le distanze con forza da quelle affermazioni perché la nascita di una neonata non può e non deve essere il campo di battaglia per l’immigrazione clandestina o motivo per fare campagna elettorale! Siamo assolutamente disgustati dalla pochezza e dalla durezza di quelle affermazioni ancor più in un momento così difficile che tutti quanti stiamo vivendo».

«Questo non vuole assolutamente essere un attacco alla Lega, in quanto i rapporti all’interno della coalizione sono buoni e saldi – conclude il coordinatore Fi – Ma non si può tacere difronte ad aberrazioni del genere. Spero che anche i nostri alleati prendano le distanze da quelle che reputo parole inaccettabili e ripugnanti».