Quantcast

Festival di Sanremo, Ruggieri (Fi): «La bocciatura di Franceschini maleodora di populismo volto solo a terrorizzare»

«Se la Rai ritiene di potercela fare, chi può lavorare in sicurezza, senza spargere contagio, lo faccia»

Sanremo. «Per me si deve poter lavorare, se lo si può fare in sicurezza. Ci vogliono prudenza e libertà. Il che vale anche per Sanremo. La bocciatura di Franceschini maleodora di populismo volto solo a terrorizzare». Così dice Andrea Ruggieri, deputato di Forza Italia e membro della Commissione di Vigilanza sulla Rai, a commento della decisione negativa del ministro Franceschini sul pubblico a Sanremo.

«Se la Rai ritiene di potercela fare – prosegue Ruggieri –, per la Rai vale quello che dovrebbe valere per tutti gli italiani: chi può lavorare in sicurezza, senza spargere contagio, lo faccia». «L’alternativa è la povertà, che però avrà dei padri politici, sia chiaro», conclude il parlamentare azzurro.