Dolcedo, il giorno dell’Epifania premiazione del Concorso dei Presepi e concerto dei Pueri Cantores

32 iscritti alla settima edizione di "Segui la stella". Dopo la premiazione dei primi tre classificati, si potrà ascoltare il concerto natalizio “Armonie di voci”

Dolcedo. Mercoledì 6 gennaio, solennità dell’Epifania, alle 16, si terrà la premiazione del Concorso dei Presepi, cui seguirà il concerto di brani natalizi eseguiti dai Pueri Cantores di Dolcedo.

L’evento potrà essere seguito in diretta su YouTube dal sito della parrocchia: www.parrocchiadolcedo.it oppure da https://www.youtube.com/channel/URC-BYMiCHCluSCYp3NEMkTw

Questa settima edizione del concorso dei presepi “Segui la stella”, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, si è svolta quest’anno con modalità diversa rispetto a quella degli anni precedenti, quando i presepi trasportabili venivano presentati negli oratori di San Lorenzo e poi di San Carlo. I partecipanti, divisi in due categorie distinte adulti e bambini, hanno inviato al parroco don Carmelo Licciardello le foto dei loro presepi allestiti in casa, che sono state pubblicate sul sito della parrocchia San Tommaso di Dolcedo, per essere prese in visione e quindi votate da tutti coloro che volevano farlo accedendo al sito stesso.

I presepi iscritti al concorso sono in totale 32, sedici per ciascuna categoria e sono stati realizzati con le tecniche più svariate: si va dal presepe tradizionale a quello realizzato con i tappi di sughero, le bottiglie, i mandarini, i bottoni e le spolette di filo, i sassi dipinti, i fili di lana, i giochi di specchi e due presepi sono stati realizzati persino al computer con il gioco di Minecraft. Maggiore fantasia, come sempre, è stata espressa dai bambini.

Dopo la premiazione dei primi tre classificati di ogni categoria del concorso dei presepi, si potrà ascoltare, sempre in diretta YouTube sul canale della parrocchia, il concerto natalizio “Armonie di voci” che giunge quest’anno alla settima edizione, in una veste completamente diversa: infatti, a causa del lockdown, non ci sarà il consueto concorso di pubblico, né le corali che negli anni scorsi giungevano da parrocchie vicine, né la corale parrocchiale, ma, per la prima volta, il coro dei Pueri Cantores della parrocchia.

Le voci dei bambini, pur ascoltate attraverso la rete, riusciranno comunque a commuovere, con la loro grazia e semplicità, recando in ogni casa la gioia del Natale ed in ogni cuore l’ “augurio di più sereno dì”. L’augurio ad accordare la propria vita con la vita dei fratelli ed amici, creando così la melodia della mondialità fra uomini e donne, custodi gli uni degli altri, soprattutto in questo tempo difficile e faticoso della pandemia.

“Orchestriamo la fraternità” è lo slogan della giornata missionaria dei ragazzi che ricorre proprio nel giorno dell’Epifania, in cui la chiesa celebra la manifestazione del Signore a tutti i popoli rappresentati dai Re Magi.

Armonie di voci 2021