Quantcast

Covid, Toti: «In Liguria dal 15 febbraio inizieremo a vaccinare over 80, disabili psichici e persone più fragili»

«Se non ci saranno ulteriori ritardi nelle consegne, a maggio partiranno le somministrazioni agli over 75 anni»

Genova. «In Liguria la campagna vaccinale, nonostante le riduzioni delle consegne da parte di Pfizer, non si ferma. Se non ci saranno ulteriori ritardi, grazie alla nostra attenta programmazione, dal 15  febbraio dovremmo iniziare la vaccinazione degli over 80, dei disabili psichici e delle persone più fragili, mentre a maggio partiranno le somministrazioni agli over 75 anni.

In questo modo prima dell’estate avremo messo al sicuro i soggetti più a rischio e ridotto drasticamente la mortalità e i ricoveri in ospedale. Un obiettivo fondamentale soprattutto in questo momento in cui nel Paese stanno comparendo le cosiddette ‘varianti’ del Covid.

In Liguria è stata individuata quella inglese che fortunatamente è limitata e non desta preoccupazione, mentre non c’è traccia della variante brasiliana. Grazie a chi ogni giorno lavora in prima linea per portare avanti la campagna vaccinale, dando l’esempio e aiutandoci a sconfiggere il virus», così scrive il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti sulla sua pagina Facebook.