Quantcast

Covid, il presidente della Regione Liguria Toti: «Dal 13 febbraio pronti a partire con le vaccinazioni per gli over 80»

«Andiamo avanti con la programmazione, sperando che i ritardi nelle consegne si recuperino»

Genova. «Dalle opposizioni c’è chi ha scritto che avremmo somministrato vaccini fuori dal personale sanitario. Non è vero: basterebbe leggere gli atti di indirizzo del Parlamento e le indicazioni fornite dalla struttura commissariale per sapere che le persone non di professione sanitaria che frequentano gli ospedali e le Rsa sono comunque incluse nella fase 1 di vaccinazione perché l’obiettivo è proprio sterilizzare i cluster in questi luoghi: è ovvio quindi che rientrino nella fase 1» – dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti sul fronte dei vaccini anti Covid-19.

«Dal nostro punto di vista andiamo avanti con la programmazione, sperando che i ritardi nelle consegne si recuperino e si possa accelerare con la fase due per gli over 80 che vivono fuori dalle Rsa. Le nostre Asl e Liguria digitale saranno pronti a partire per questa fase dal 13 febbraio: si è tenuta, peraltro, un’importante riunione proprio per definire i meccanismi di prenotazione, e in mattinata si terrà un nuovo vertice col Governo sui ritardi nelle consegne delle dosi».