Coronavirus, primi casi della variante inglese rilevati a Monaco e in Costa Azzurra

Il contagio si è diffuso in due diversi nuclei familiari in seguito al ritorno a casa per le festività natalizie di un membro ventenne della famiglia che studia in Gran Bretagna

Costa Azzurra. La variante inglese del Covid-19 è ufficialmente arrivata in Costa Azzurra e nel Principato di Monaco.

Nei giorni scorsi i tamponi effettuati hanno infatti rilevato i primi casi della nuova variante che non causa una malattia più grave, ma risulta maggiormente infettiva, con un conseguente aumento dei tassi di contaminazione.

Secondo quanto riportato da Nice-Matin, il contagio si è diffuso in due diversi nuclei familiari, rispettivamente a Biot e Fréjus, in seguito al ritorno a casa per trascorrere le festività natalizie di un membro ventenne della famiglia che studia in Gran Bretagna e che ha dunque infettato i parenti.

Non si tratta degli unici casi, infatti nel dipartimento delle Alpi Marittime e nel Principato di Monaco si registrano attualmente una ventina di casi.