Quantcast

Conviventi e negativi al tampone, i requisiti richiesti dalla Rai per partecipare come figuranti al Festival

Abitare nella stessa casa è fondamentale in quanto: "Permetterà di occupare due poltrone ravvicinate distanziate dalle altre almeno di un metro"

Sanremo. Dopo aver comunicato ufficialmente che la 71° edizione del Festival di Sanremo non avrà un pubblico pagante come vuole la tradizione, per via delle disposizioni anti Covid-19 attualmente in vigore in Italia, la Rai e Amadeus hanno annunciato nei giorni scorsi che in platea all’Ariston siederanno solo figuranti, dunque persone pagate dall’azienda.

Nella giornata di oggi, la Rai ha iniziato a reclutare il “pubblico pagato” che parteciperà alla prossima edizione della kermesse canora, in programma dal 2 al 6 marzo: “Per il Festival di Sanremo 2021, stiamo reclutando con carattere di urgenza dei claqueur per le cinque serate in diretta dal teatro Ariston. L’impegno è previsto dal 2 marzo 2021 al 6 marzo 2021 e sono richieste persone conviventi da predisporre in coppia“, si legge nel messaggio inviato a chi già nei precedenti anni ha partecipato al Festival in qualità di figurante.

Esattamente è fondamentale avere il requisito di convivente che permetterà di occupare due poltrone ravvicinate distanziate dalle altre almeno di un metro. Sarà richiesta un’autodichiarazione di convivenza e inoltre sarà richiesto un tampone (rimborsato da Rai) nei giorni precedenti la prima convocazione”, prosegue il messaggio.

Per chi fosse realmente disponibile e interessato si prega di inviare una mail a ufficiofigurantisanremo@rai.it con nome, cognome, numero di telefono, allegando una vostra foto recente in primo piano, frontale e senza occhiali da sole. Vi chiediamo gentilmente di ampliare anche a Vostri conoscenti questa proposta lavorativa, sempre nel rispetto dei criteri sopracitati“.