Concessioni demaniali marittime verso estensione al 2033, sindaco di Imperia Scajola: «Risposta concreta a stabilimenti balneari»

«Noi crediamo nello sviluppo turistico di Imperia, che passa anche dalla qualità del lavoro di coloro che hanno in concessione parti del nostro bel litorale», ha dichiarato il primo cittadino

Imperia. L’amministrazione comunale di Imperia intende procedere al rilascio delle estensioni delle concessioni demaniali marittime aventi finalità turistico-ricreativa sino al 2033, così come previsto dalla vigente legislazione nazionale.

È quanto stabilito da una delibera della giunta guidata dal Sindaco Claudio Scajola approvata il 31 dicembre 2020, che ha dato mandato al Settore Porti, Protezione Civile e Qualità Urbana di conferire un incarico di consulenza per addivenire celermente al rilascio delle estensioni.

«Ci muoviamo nel solco delle decisioni assunte dal legislatore nazionale. È una risposta concreta che diamo ai gestori di stabilimenti balneari, con i quali ci siamo confrontati a lungo. Gli uffici del Comune, avvalendosi di un consulente esterno, dovranno procedere con rapidità alla verifica delle concessioni aventi diritto all’estensione, richiedendo la documentazione necessaria e verificandola.

Noi crediamo nello sviluppo turistico di Imperia, che passa anche dalla qualità del lavoro di coloro che hanno in concessione parti del nostro bel litorale, ai quali chiediamo perciò di manutenerlo nelle condizioni ottimali e di migliorare e crescere nell’offerta proposta ai turisti», dichiara il sindaco Scajola.