Quantcast

Celebrazioni di Santa Devota a Monaco, come saranno i festeggiamenti ai tempi del Covid-19

Niente fuochi d'artificio, orari anticipati per rispettare il coprifuoco e pubblico seduto

Principato di Monaco. Martedì 26 gennaio si terranno le celebrazioni di Santa Devota, patrona del Principato di Monaco. Quest’anno i festeggiamenti avranno un sapore diverso però, perché saranno i primi dallo scoppio dell’epidemia del Covid-19.

Per questa ragione, le celebrazioni subiranno delle modifiche rispetto al passato: gli orari della cerimonia saranno anticipati per far sì che venga rispettato il coprifuoco attualmente fissato alle 19 e solamente le persone autorizzate potranno partecipare all’accoglienza delle reliquie, alla processione e al Salut du Très Saint Sacrement presso la chiesa di Santa Devota.

Inoltre, al pubblico non sarà consentito accedere alla piazza Santa Devota, ma, per permettere il rispetto delle misure sanitarie, sarà organizzata un’area dedicata al pubblico seduto, con capacità di 150 posti, in modo che tutti possano seguire la cerimonia attraverso lo schermo installato per l’occasione.

Una volta terminata la celebrazione, il pubblico non potrà come da tradizione recuperare i chiodi della barca di Santa Devota e non si terranno i tradizionali fuochi d’artificio.

Le scale di Santa Devota chiuderanno a partire dalle 16. Per quanto riguarda la circolazione stradale, dalle 16 alle 17 la strada della piscina sarà chiusa tra Avenue J. F. Kennedy e il molo Jules Soccal, tra le 18 e le 19 sarà bloccato il traffico su Boulevard Albert 1° e Avenue d’Ostende, per consentire all’evento di svolgersi senza intoppi.