Quantcast

Bordighera, serve caffè in tazza di ceramica: bar multato

Secondo il decreto Conte, essendo "zona rossa" il locale avrebbe dovuto utilizzare solo contenitori usa e getta

Più informazioni su

Bordighera. Un bar della città delle palme è stato multato dagli agenti di polizia locale, con una sanzione da 400 euro, per aver servito un caffè in una tazzina di ceramica e non usa e getta come previsto dal decreto legge del governo Conte. Il fatto è avvenuto ieri intorno a mezzogiorno, quando la Liguria, così tutta l’Italia, si trovava ancora in “zona rossa” e dunque per i locali era consentito solo l’asporto o la consegna a domicilio.

In mattinata, i vigili avevano già chiesto al titolare del bar di togliere il tavolino davanti alla porta di ingresso del locale, dove il proprietario appoggiava i caffè da asporto e le bustine di zucchero a disposizione dei clienti. Intorno a mezzogiorno, quando il locale stava per chiudere, il titolare ha ricevuto una telefonata da un familiare nel mentre stava preparando l’ultimo caffè che gli era stato ordinato.

«Senza pensarci, forse perché distratto dalla telefonata – racconta – Ho utilizzato una tazzina normale invece di quelle usa e getta». A quel punto nel locale sono entrati gli agenti della municipale per la sanzione: 400 euro che, se pagati entro cinque giorni, “scendono” a 280 euro. «Ho sbagliato io – dice il barista -. Ma davvero l’ho fatto senza intenzione, forse per l’abitudine del lavoro che faccio da una vita».

Più informazioni su