Bordighera, le difficoltà del pub “Zio Frenk”: tra le chiusure per il Covid e i lavori in piazza della stazione

Smontato il dehors, Zio Frenk è ora obbligato a dover servire caffè e cocktail solo all'interno, senza però avere neanche un passaggio che consenta ai clienti di entrare

Più informazioni su

Bordighera. «Finalmente ci hanno dato l’ok per aprire e ci troviamo così… Ringraziamo il sig sindaco e il comune per l’aiuto e il preavviso che ci hanno dato. Grazie grazie per l’aiuto in questi momenti difficili…una cosa disgustosa nei confronti dei commercianti…ZIOFRENK». E’ il commento sardonico di Franco Di Fazio, titolare del cocktail bar Zio Frenk in piazza della stazione a Bordighera. Dopo le lunghe chiusure legate al Covid-19 che hanno penalizzato soprattutto bar e ristoranti, il locale si trova a dover affrontare un nuovo problema, questa volta dovuto ai lavori per il restyling della piazza. Lavori che sembrano procedere a rilento.

«Siamo completamente bloccati – dichiara Di Fazio, amareggiato – Già c’era poco lavoro prima, ora con il dehors inagibile abbiamo perso due compleanni in una settimana. Martedì abbiamo addirittura aperto alle 16,30 per lasciarli lavorare… Siamo aperti una settimana e le condizioni sono queste: nessuno ci ha avvisato, nessuno è venuto a dirci nulla. Chiediamo solo di avere la possibilità di poter lavorare».

Smontato il dehors, Zio Frenk è ora obbligato a dover servire caffè e cocktail solo all’interno, senza però avere neanche un passaggio che consenta ai clienti, specialmente ai diversamente abili, di entrare.

 

Più informazioni su