Quantcast

Bordighera, “Giorno della Memoria”: esposizione di giornali e libri sulle persecuzioni razziali nazi-fasciste e sull’Olocausto

Il 27 gennaio verrà deposto un omaggio floreale presso la targa posta poco dopo Punta Migliarese a ricordo degli ebrei in fuga

Più informazioni su

Bordighera. L’Anpi e l’Ucd, nella sede in via Al Mercato n. 8 di Bordighera, per il Giorno della Memoria (il 27 gennaio), organizzano un’esposizione di giornali provinciali anni 1945 / 46 e di libri sulle persecuzioni razziali nazi-fasciste e sull’Olocausto, aperta al pubblico tutti i giorni dalle 16 alle 18 da martedì 26 gennaio a domenica 7 febbraio 2021.

Il 27 gennaio alle 11, verrà deposto un omaggio floreale presso la targa posta, poco dopo Punta Migliarese, a ricordo degli ebrei in fuga imbarcatisi dalla spiaggetta Bagnabraghe per raggiungere la costa francese.

«La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto perseguitati.

In occasione del “Giorno della Memoria”, sono organizzati cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti in modo da conservare nel futuro dell’Italia la memoria di un tragico e oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, e affinché simili eventi non possano mai più accadere» ( legge 20 Luglio 2000, n.1).

L‘ingresso è libero e consentito con mascherina, al massimo due visitatori alla volta.

Più informazioni su