Quantcast

Attività commerciali in crisi, da Confcommercio della provincia di Imperia un appello ai Comuni per ottenere riduzione di Tari

E' una delle azioni che la Legge di Stabilità prevede possa essere adottata dai Comuni

Più informazioni su

Imperia. La Confcommercio della provincia di Imperia prosegue nella sua azione rivolta alle Amministrazioni comunali del territorio affinché rivedano al ribasso le tariffe Tari (Tassa sui rifiuti) per gli esercizi commerciali che si trovano in una situazione di crisi e oggettiva difficoltà a causa delle limitazioni imposte dalle normative di prevenzione al Coronavirus.

La riduzione della Tari è una delle azioni che la Legge di Stabilità prevede possa essere adottata dai Comuni, proprio al fine di sostenere le attività commerciali. Del resto le stesse, dovendo restare chiuse, oppure limitare il proprio orario di apertura, è ovvio che abbiano anche prodotto meno rifiuti da conferire ai vari sistemi di raccolta locali.

Grazie a un precedente intervento di Confcommercio, alcune Amministrazioni comunali hanno adottato provvedimenti di riduzione della Tari e fra queste spicca per impegno il l’Amministrazione comunale di Diano Marina. È necessario però uno sforzo più coraggioso e urgente da parte di tutti i Comuni della provincia di Imperia,
a sostegno delle attività commerciali. In questo senso, le Ascom territoriali si attiveranno presso i singoli Comuni.

Più informazioni su