Quantcast

Aggredisce e minaccia di morte la compagna davanti al figlio minorenne: arrestato 45enne di Imperia

Alla donna sono stati riconosciuti sei giorni di prognosi

Più informazioni su

Imperia. Nella giornata di ieri, il personale della Squadra Volante della Questura di Imperia è intervenuto ben due volte per sedare una lite tra un uomo e una donna, sentimentalmente legati e con un figlio minore in comune.

L’uomo, nell’abitazione della donna e in presenza del figlio dodicenne, si è scagliato violentemente contro la compagna, sfogando la sua ira danneggiando l’arredamento domestico. Dopo essere stata allertata è intervenuta la volante che ha accompagnato in Questura l’aggressore. La donna, per evitare ulteriori traumi al figlio, ha preferito non richiedere l’intervento del personale medico e ha deciso di non presentare querela contro il compagno.

L’uomo, giunto in Questura per essere identificato, ha proseguito con il suo atteggiamento ostile, pronunciando minacce di morte nei confronti della compagna e dopo le procedure del caso è stato rilasciato. In seguito è tornato presso l’abitazione della donna e dopo essersi fatto aprire la porta dal figlio, ha iniziato a lanciare oggetti contro la compagna, scagliandosi nuovamente contro di lei e contro l’arredamento casalingo.

La nuova escalation di violenza è stata interrotta da un secondo intervento del personale della Squadra Volante della Questura di Imperia, già appostato nei pressi dell’abitazione teatro della violenza, che ha bloccato fisicamente l’aggressore.

La donna, dolorante, è stata accompagnata presso il locale nosocomio per ricevere le cure necessarie dove le sono stati riconosciuti 6 giorni di prognosi per le lesioni patite. Successivamente la donna ha deciso di presentare denuncia; l’aggressore è stato dunque arrestato per lesioni aggravate e danneggiamento.

Più informazioni su