Villa Sultana, il MiBACT risponde al sindaco di Ospedaletti: «Attivato il competente Ufficio territoriale»

L'istanza, avanzata tempo addietro dal primo cittadino ha ottenuto la dovuta ed auspicata attenzione dalla massima Istituzione Nazionale

Ospedaletti. Nei giorni scorsi è pervenuta al Comune di Ospedaletti, indirizzata direttamente al sindaco Daniele Cimiotti, una lettera di risposta da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali riguardo la richiesta di un intervento su Villa La Sultana.

L’istanza, avanzata tempo addietro dal sindaco, ha quindi ottenuto la dovuta ed auspicata attenzione dalla massima Istituzione Nazionale che ha comunicato di aver attivato il suo competente Ufficio territoriale.

Il Ministero ha quindi interessato ed invitato la Soprintendenza Regionale Ligure ad attivarsi in merito alle richieste avanzate dal Comune di Ospedaletti riguardo Villa La Sultana, definita nella stessa lettera del Ministero come sede del primo Casinò d’Italia.