Ventimiglia, giunta comunale proroga concessioni demaniali

La comunicazione per il concessionario deve essere fatta nella semplice direzione di avvalersi ex lege di estendere la concessione fino al 2033

Più informazioni su

Ventimiglia. «Senza troppa enfasi, già il 18 dicembre, la delibera della giunta è in pubblicazione, l’amministrazione Scullino apre alla proroga delle concessioni demaniali», a dichiararlo è la giunta comunale che ha adottato una delibera con atto di indirizzo per avviare la procedura di estensione delle concessioni demaniali marittime, agli aventi diritto che hanno i requisiti di legge per la proroga fino al 2033, condizionata al mantenimento in vigore della norma sovraordinata che l’ha istituita.

«Al fine di agevolare i concessionari, vista la prossima scadenza del 31 dicembre 2020, è stato previsto che gli uffici del demanio invieranno ai concessionari una comunicazione con tutte le indicazioni da seguire», lo annunciano gli assessori Tiziana Panetta e Gianni Ascheri.

La comunicazione, per il concessionario, per ridurre la burocrazia, deve essere fatta nella semplice direzione di avvalersi ex lege di estendere la concessione fino al 2033, presentando una semplice auto dichiarazione. «Non occorre quindi aspettare una specifica autorizzazione ma è sufficiente chiedere di avvalersi della proroga sino al 2033. Un regalo di Natale. Quanto sopra non vale per le spiagge libere attrezzate e per le altre concessioni di occupazione del suolo pubblico, come chioschi e bancarelle del mercato. In questo ultimo caso la proroga di 12 anni sarà concessa dopo l’avvio del procedimento – spiega l’assessore De Villa – imposto dalla legge che gli uffici comunali dovranno concludere entro il 30 giugno 2021».

Più informazioni su