Quantcast

Tempesta Alex, le immagini dei lavori di Sncf sulla linea ferroviaria Cuneo-Ventimiglia-Nizza foto

Uno degli interventi più importanti riguarda il ponte ad archi a Fontan. Gli operai sono al lavoro sette giorni su sette, ventiquattro ore su ventiquattro, notte e giorno, per ripristinare la tratta in tempi brevi

Fontan. Ventiquattro ore su ventiquattro, sette giorni su sette. Proseguono senza sosta i lavori sulla linea ferroviaria Cuneo-Ventimiglia-Nizza da parte di Sncf, società nazionale delle ferrovie francesi, in seguito al passaggio della tempesta Alex che ha duramente colpito la val Roya nella notte tra il 2 e il 3 ottobre.

La Strada Statale 20 ha avuto la peggio ed è andata distrutta in più punti, ma anche la Ferrovia delle Meraviglie è rimasta vittima dell’alluvione, riportando numerosi danni a binari e strutture.

Gli operai francesi lavorano notte e giorno con lo scopo di ripristinare la tratta in tempi brevi, dato il ruolo di vitale importanza che la linea oggi ricopre, essendo l’unica via di transito rimasta; attualmente si parla di una riapertura verso la fine di gennaio 2021, data che però potrebbe slittare.

Uno degli interventi più importanti riguarda il ponte ad archi nei pressi di Fontan, protagonista di un video pubblicato da Sncf sui suoi canali social, struttura resa instabile dalla piena del fiume Roya che ha provocato il cedimento del terreno sottostante.

Un altro intervento significativo coinvolge il viadotto a tre arcate a Saint-Dalmas-de-Tende: anche in questo caso l’alluvione ha causato uno smottamento del terreno e ora Sncf è al lavoro per stabilizzare il ponte.