Quantcast

Sanremo, orientamento online per il liceo Cassini

Prevede momenti per i genitori e per i ragazzi in maniera più mirata secondo i diversi indirizzi

Sanremo. «Com’era? Ah, sì: se Maometto non va alla montagna, la montagna va Maometto. Parafrasando, vista l’impossibilità di svolgere le normali forme di Orientamento durante le quali centinaia di ragazzi invadevano i corridoi del Liceo Cassini, in settimana i docenti orientatori dell’Istituto – che compie ben 160 anni di vita – hanno “incontrato” studenti e studentesse delle classi terze medie della zona presentando l’offerta formativa per il prossimo anno scolastico direttamente nelle aule degli istituti di primo grado con grande riscontro di attenzione ed interesse.

Ulteriori incontri “a distanza”, secondo il calendario (orientamento prossimi incontri on line), prevedono momenti per i genitori e nuovamente per i ragazzi in maniera più mirata secondo i diversi indirizzi. Ma, a completamento di queste iniziative, il Cassini si è rinnovato e presenta la sua ricca offerta in una veste grafica accattivante e interattiva raggiungibile attraverso il seguente link che troverete sul sito ufficiale: https://sites.google.com/cassinisanremo.net/orientamento/home ( vai al tour dell’orientamento). Qui ci saranno informazioni, video di ex alunni che testimoniano il senso di appartenenza che li lega all’istituto anche a distanza di anni, pillole di lezioni, foto degli ambienti e delle innumerevoli attività curricolari ed extracurricolari che, solo per questo anno, vista la particolare situazione pandemica, sono purtroppo in stand by, e ancora indicazioni pratiche e video di attuali studenti-atleti di alto livello, il tutto in una piacevole cornice che consente un “virtual tour” della sede centrale e di Villa Magnolie.

“Per me tutte queste novità costituirono il culmine dei miei desideri ma il vero fatto che cambiò la mia vita fu l’ingresso al liceo Cassini, gli studi che vi feci, gli amici che conobbi. Lì trascorsi la stagione fatata dell’adolescenza e della prima giovinezza. Lì si è formato il mio carattere e il mio modo di concepire me stesso e il mondo. Quella fu la mia prima e vera conquista: mi sono visto crescere e sono stato via via consapevole di quel miracoloso fenomeno che è il pensiero in grado di pensare se stesso” (Eugenio Scalfari, ex alunno, 17 maggio 2020)» –  fa sapere il Liceo Cassini.