Sanremo, mercato dei fiori collegato alla ciclabile. Percorso ad hoc per studenti e sportivi

Allo studio dell'amministrazione Biancheri tre ipotesi progettuali per collegare la struttura di Valle Armea alla costa

Sanremo. Uno percorso nuovo che prolunghi la ciclabile dalla costa verso il mercato dei fiori di Valle Armea. E’ più di una ipotesi quella allo studio dell’amministrazione Biancheri che su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici Massimo Donzella sta valutando tre possibilità per collegare il tratto della pista ciclopedonale in essere con la struttura che oggi ospita un polo scolastico e sportivo destinato ad ampliarsi.

Il progetto potrebbe divenire realtà in tempi rapidi visto che il Comune ha già “prenotati” circa 193 mila euro di fondi ministeriali destinati allo sviluppo della ciclovia Tirrenica e opere annesse. Secondo i prospetti preparati dall’architetto Anna Ricci responsabile Ufficio Viabilità di Palazzo Bellevue, la ciclabile dovrebbe raggiungere il mercato senza passare per la costruzione di un ponte sopraelevato, troppo oneroso e al momento di difficile attuazione.

Generico dicembre 2020

Delle tre soluzioni allo studio dell’assessore Donzella, quella più accreditata e suggerita dal tecnico è la versione 1 (colore rosso) che prevede il passaggio sotto il tunnel di via Al Mare e l’ingresso in via Frantoi Canai, lato accesso alle scuole per intenderci, strada destinata a divenire a senso unico che potrebbe, quindi, offrire una maggiore sicurezza per pedoni e ciclcisti.

«Stiamo valutando le tre ipotesi preparate dai nostri uffici e non escludo che potremo decidere di modularle e di migliorarle mettendo a disposizione fondi ulteriori, spiega l’assessore Donzella. Riteniamo come amministrazione questa infrastruttura fondamentale per permettere ai giovani di raggiungere le scuole e le palestre in tutta sicurezza».

A proposito di percorsi ciclabili verso l’entroterra, nelle intenzioni dell’assessore Donzella c’è anche la creazione di una pista che colleghi il centro città al Borgo passando per piazza Eroi e via Pietragosti. Un’idea ambiziosa che è stata inserita nel progetto da oltre 40 milioni di euro che verrà presentato per il bando del ministero delle Infrastrutture e Trasporti dedicato alla mobilità sostenibile e al potenziamento delle filovie.